Tamponi a casa con l’app Curiamo

Tamponi a casa con l’app Curiamo

Ora anche tamponi a casa con l’app Curiamo

Curiamo è una app innovativa ideata dall’infermiere ravennate Luca Bellone, scaricabile su tutti i dispositivi, che permette di prenotare una prestazione sanitaria a domicilio per sé stessi o per un proprio caro, mettendo in contatto diretto l’utente e il professionista. Infermieri, psicologi e psicoterapeuti, fisioterapisti e osteopati sono le figure professionali impegnate nell’assistenza domiciliare che fanno parte del progetto pilota partito da Ravenna.

Tra le prestazioni infermieristiche si aggiungono tre servizi fondamentali in questo momento di gestione della pandemia da Covid 19: il tampone rapido, il tampone molecolare con refertazione entro 48 ore, entrambi validi per il Green Pass, e il Prelievo quantitativo sierologico da Covid 19 rivolto a vaccinati e non vaccinati.

Entrambe le tipologie di tampone sono di ultima generazione e oltre alla presenza del virus determinano se si tratti della variante Delta. Le 3 prestazioni, acquistabili anche per più persone in un unico appuntamento, sono a domicilio, eseguite da un infermiere esperto e in totale sicurezza.

«Nell’ultimo periodo, la richiesta di trattamenti a domicilio è aumentata esponenzialmente e la necessità di creare un collegamento diretto tra pazienti e personale per le prestazioni sanitarie domiciliari è forte – afferma Federico Padovani, fisioterapista e co-founder del progetto – per questo abbiamo pensato a come rendere più facile e smart il trattamento e l’organizzazione».

E proprio la comunicazione è l’aspetto cardine su cui si basa il suo buon funzionamento: l’app infatti permette agli utenti non solo di mettersi in contatto con il professionista scelto beneficiando delle cure in tempi rapidi, ma anche di ricevere assistenza continuativa dal punto di vista digitale, per rendere realmente semplice e veloce il suo utilizzo.

Curiamo si è posta l’obiettivo di diventare un punto di riferimento nel domicilio sanitario, sfruttando la tecnologia per eliminare le lunghe liste d’attesa e garantendo a chi ne ha bisogno una visione completa ed esaustiva del profilo del professionista. «Eseguiamo uno screening rigoroso sul background dei nostri professionisti – spiega Matteo Rukshan Perera, Manager del progetto – Selezioniamo le migliori figure nell’ambito della sanità sulla base di curriculum, certificazioni, esperienza pregressa».